Come affrontare il mostro

 

Come affrontare il mostro 

La scrittura come terapia

 

Docente Geraldina Fiechter

Coach reading Alba Donati

 

 

Dai voce al dolore: il dolore che non parla

sussurra ad un cuore sovraccaricato e gli

ordina di spezzarsi

(Shakeaspeare)

 

Se stai vivendo o hai vissuto un periodo difficile e cerchi le parole per dirlo, Come affrontare il mostro è il corso giusto per te. Diretto da Geraldina Fiechter, il corso mette insieme medicina narrativa e scrittura creativa per provare quanto di salvezza ci sia nella letteratura.

Un weekend – 12 ore di lezioni frontali e laboratori di scrittura a Lucignana (LU).

Venerdi ore 16 – 19

Sabato ore 10-13 / 14,30-17,30 

Domenica ore 10-13 

Un weekend nella magica vallata di Lucignana (Lucca), per tutte quelle persone che vogliono trasformare un’esperienza difficile in una storia raccontabile. Ci sono situazioni nella vita di tutti noi che rappresentano delle vere e proprie ‘interruzioni’, delle ‘toppe di inesistenza’ come avrebbe detto Vittorio Sereni. La parola è l’ago con cui si ricuce il proprio abito, e l’ago, come la penna, scava e cuce riportandoci dentro la nostra biografia. 

Su questa strada la Medicina Narrativa, definizione data dal medico americano Rita Charon alla fine degli anni Novanta, ponendo al centro della terapia la parola, la narrazione, ha migliorato la vita dei pazienti. Su questa strada la letteratura e la scrittura possono molto. La parola può aiutare, riparare, elaborare, o semplicemente farci fare i conti con la propria memoria. 

 

Bibliografia essenziale

Lev Nikolaevi? Tolstoj, La morte di Ivan Il’i?

Stephan Mallarmé, Per una tomba di Anatole

William Styron, Un’oscurità trasparente 

Philippe Forest, Tutti tranne uno

Alessandra Sarchi, La notte ha la mia voce

Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra

Pia Pera, Al giardino ancora non l’ho detto

Severino Cesari, Con molta cura

Simona Vinci, Parla, mia paura

Francesca Masi, Tu sei oncologica, vero?

Emmanuel Carrère, Vite che non sono la mia

Harold Brodkey, Questo buio feroce – storia della mia morte

(si consiglia la lettura di almeno 2 libri)

 

Programma

19 –  20 – 21 giugno 2020

Cosa serve:

  1. Lavorare con parole nuove
  2. Un passo in avanti: dall’esperienza alla narrazione
  3. Pathos o distacco
  4. Prima o terza persona
  5. Leggere insieme aiuta ad ascoltare parole diverse dalle proprie
  6. Scoprire che esistono altre storie, altri dizionari
  7. Dialogo con gli iscritti, discussione sui testi letti in classe
  8. Analisi degli elaborati consegnati (forma descrittiva, diaristica, epistolare, introspettiva etc.) 

 

 

Costo

Il costo del corso è di 210 € in promozione

Vitto e alloggio 70 € al giorno

 

 

Per iscrizioni compila il form in fondo alla pagina, chiama il numero 055 2052548 o scrivi a info@scuolafenysia.it

 

 

I Docenti del Corso

Geraldina Fiechter

Geraldina Fiechter, sociologa per formazione e giornalista per professione, ha sempre avuto una particolare attenzione ai temi sociali. Ha contribuito alla nascita dei canali satellitari della Rai e ha lavorato per le testate della Poligrafici editoriale, in particolare La Nazione e il Quotidiano Nazionale, dove negli ultimi anni ha curato una rubrica e un blog di dialogo con i lettori sui temi della famiglia, del lavoro, della salute fisica e psichica, dei diritti e delle emergenze sociali più diffuse.

...leggi di più
Alba Donati

Alba Donati  è nata a Lucca e vive tra Firenze e Lucignana.

Scrittrice, poetessa, consulente editoriale e curatrice di eventi e festival, e, è stata nominata nel febbraio 2016 presidente del Gabinetto Vieusseux.

...leggi di più

Usando questo sito, accetti l’uso dei cookies.

Accetto