Giornalismo Culturale e d’Informazione

Diretto da Alfonso Berardinelli – Corso di 1° livello
DOCENTI: ALFONSO BERARDINELLI, SUSANNA NIRESTEIN, RAFFAELE PALUMBO E CARLO PESTELLI 

Il corso di giornalismo culturale si strutturerà in lezioni frontali, prove di scrittura, recensioni, interviste sul campo, visite a redazioni giornalistiche, testimonianze di professionisti del settore e reportage, per un totale di 180 ore di lezione.

Fare giornalismo è interpretare, rappresentare e definire il presente. Un’enciclopedia scritta giorno per giorno, settimana per settimana fatta di continui approfondimenti. Il corso è strutturato in quattro livelli: Alfonso Berardinelli terrà 12 lectio magistralis sulle grandi figure del giornalismo culturale; Susanna Nirestein insegnerà l’arte dell’intervista; reportage, articoli e interviste di strada saranno gli ingredienti delle lezioni di Raffaele Palumbo; Carlo Pestelli ci mostrerà come sta cambiando il modo di raccontare la cultura tra pagine dei giornali e social, con uscite sul campo e simulazioni.

 

Tra i tantissimi ospiti che interverranno:

  • Marco Da Milano, direttore de L’Espresso
  • Franco Contorbia, professore di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Genova
  • Wlodek Goldkorn, scrittore, giornalista di La Repubblica
  • Giovanni Gozzini, professore di storia contemporanea all’Università di Firenze;
  • Loredana Lipperini, scrittrice, giornalista e conduttrice radiofonica per Fahrenheit
  • Paolo Mauri, giornalista di La Repubblica.
  • Raffaello Palumbo Mosca Collaboratore del supplemento domenicale de il Sole 24 Ore si occupa di giornalismo di viaggio.
  • Antonio Prudenzano responsabile del sito illibraio.it
  • Francesco Recami, scrittore di noir.
  • Vanni Santoni scrittore e giornalista del Corriere della Sera, dirige la casa editrice Tunué.
  • Chiara Valerio, scrittrice, editor della narrativa italiana di Marsilio.
  • Giorgio Vasta Scrittore e direttore di Book Pride.

 

STAGE 

Alla fine del corso ci sarà la possibilità di effettuare stage sia presso Controradio sia presso il Museo del Novecento, collaborando al mensile Museo.

 

PROGRAMMA 

LE LECTIONES MAGISTRALES

Il critico Alfonso Berardinelli farà 12 lezioni seminariali sul giornalismo storico-culturale e tecnico-letterario con elementi di storia del giornalismo culturale da Orwell a Hemingway, da Moravia a Pasolini, da Eco a Saviano. Affronteremo il tema del reportage, l’articolo di fondo, l’intervista, la recensione, il ritratto, la cronaca culturale e l’approfondimento.

LE INTERVISTE

Susanna Nirestein si occuperà dell’intervista come genere letterario  attraverso l’analisi dei testi di classici: dall’intervista a Marlon Brando di Truman Capote fino alla Paris Review, passando da Oriana Fallaci ed Enzo Biagi. Durante il corso si intervisteranno personaggi del mondo della cultura, si imparerà come strutturare un’intervista e cosa si può e cosa non si deve mai chiedere.

ANALISI DEI LINGUAGGI GIORNALISTICI

Dalla cronaca nera al reportage di guerra, la cronaca politica e il giornalismo culturale Raffaele Palumbo insegnerà le tecniche e i nuovi linguaggi del giornalismo. Un’analisi –multidisciplinare e comparativa – che indagherà la costruzione della notizia, i condizionamenti e le logiche che dominano il giornalismo contemporaneo.

IL GIORNALISMO CULTURALE:DALLA TERZA PAGINA AL CONFRONTO CON IL WEB

Carlo Pestelli affronterà il tema delle grandi stagioni del giornalismo italiano per poi scendere sul campo e analizzare come si costruiscono le pagine di cultura e spettacolo di un giornale, confrontando quelle italiane con la stampa straniera, il fenomeno dei domenicali italiani, del web e dei social, come si scrivono recensioni, schede, interviste anticipazioni, polemiche, cronache di premi letterari. Ma soprattutto metterà al centro delle lezioni una scommessa: è possibile mescolare cultura “alta” e pop, mantenendo, al contempo, una capacità di lettura critica e divulgativa?

 

PROVA D’INGRESSO 

  • Un testo scritto di 2 cartelle a scelta tra i seguenti:
  • Una recensione di un libro
  • Una descrizione di un viaggio
  • Un’intervista immaginaria a un personaggio della storia

 

CALENDARIO 

Le lezioni si svolgeranno dal 5 novembre 2018 al 13 febbraio 2019 e osserveranno il seguente orario:

Lunedì: 10.00 -13.00 / 14.30 – 17.30

Martedì: 10.00 -13.00 / 14.30 – 17.30

Mercoledì: 10.00 -13.00

Per un totale di 12 settimane

 

COSTI

Il corso è attualmente in promozione a 1.900 €

 

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA DA  ALFONSO BERARDINELLI

  • Alberto Moravia, L’uomo come fine
  • Carlo Levi, Le mille Patrie
  • Corrado Alvaro, Itinerario italiano
  • Emilio Cecchi, Messico
  • G. Bocca, La scoperta dell’Italia
  • George Orwell, Omaggio alla Catalogna
  • Goffredo Fofi, Pasqua di maggio
  • H. M. Enzensberger, Ah, Europa!
  • Ignazio Silone, Uscita di sicurezza
  • Italo Calvino, Collezione di sabbia
  • Karl Kraus, Detti e contraddetti
  • Mario Sodati, Cinematografo
  • Pier Paolo Pasolini, Scritti corsari
  • Piergiorgio Bellocchio, Oggetti smarriti
  • Roland Barthes, Miti d’oggi
  • Tom Wolfe, Maledetti architetti

Di Alfonso Berardinelli consigliamo:

  • L’eroe che pensa. Disavventure dell’impegno
  • Non incoraggiate il romanzo Sulla narrativa italiana

 

 

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA DA RAFFAELE PALUMBO

  • Carlo Sorrentino, Il Giornalismo
  • Clifford Geertz, Interpretazione di culture
  • E.L. Eisenstein, Le rivoluzioni del libro
  • Eric J. Leed, La mente del viaggiatore
  • Italo Calvino, Lezioni americane
  • Joshua Meyrovitz, Oltre il senso del luogo
  • Marshall Mac Luhan, Il Mezzo è il Messaggio
  • Norbert Elias, Coinvolgimento e distacco
  • Peppino Ortoleva, Il secolo dei Media
  • Primo Levi, L’altrui mestiere
  • R. Kapuscinski, Il cinico non è adatto a questo mestiere
  • Raymond Queneau, Esercizi di stile
  • Tom Wolfe, Scrittori tornate in miniera
  • Umberto Galimberti, Psiche e Techné

Di Raffaele Palumbo consigliamo:

Prima scrivere

 

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA DA SUSANNA NIRESTEIN

  • Enzo Biagi, Non perdiamoci di vista
  • Giorgio Zanchini, Il giornalismo culturale
  • Intervista di Play Boy a Marshall McLuhan (marzo 1969)
  • Oriana Fallaci, Gli antipatici
  • Philip Roth, Chiacchere da bottega. Uno scrittore, i suoi colleghi e il loro lavoro
  • RollingStone. Le grandi interviste
  • The Paris Review, raccolta in 5 libri da Fandango
  • Truman Capote, Musica per camaleonti
  • Truman Capote, Ritratti e osservazioni

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA DA CARLO PESTELLI

  • Nello Ajello, Lezioni di giornalismo
  • Paolo Murialdi, Storia del giornalismo italiano e Come si legge un giornale
  • Carlo Sorrentino (a cura di), Il campo giornalistico
  • Habermas, Storia critica dell’opinione pubblica
  • Dino Buzzati, Cronache terrestri
  • Pier Paolo Pasolini, Scritti Corsari
  • Luciano Bianciardi, Il lavoro culturale; La vita agra
  • Umberto Eco, La bustina di Minerva

 

 

 

 

 

I Docenti del Corso

Alfonso Berardinelli

Alfonso Berardinelli, critico letterario e saggista, collabora a vari quotidiani italiani: Avvenire, Il Sole 24 Ore e Il Foglio. Ha scritto per Repubblica e per Il Corriere della Sera.

...leggi di più
Raffaele Palumbo

Raffaele Palumbo, ha seguito il conflitto israelo-palestinese e le vicende mediorientali negli ultimi 10 anni.

Nell’estate del 2006 ha seguito per Radio Popolare  network la guerra in Israele e in Libano, e nel dicembre 2006 e nell’ottobre del 2007 lo scontro a Gaza e in Cisgiordania tra Hamas e Fatah, come inviato di guerra. Insegna Teoria e tecnica della comunicazione pubblica al Polo Universitario città di Prato.

...leggi di più
Susanna Nirenstein

Susanna Nirenstein firma della pagina culturale di Repubblica.

Dopo una breve collaborazione con Paese Sera di Firenze nel 1980, dal 1982 ha lavorato a Roma a Repubblica, prima nella Cronaca Nazionale e agli Esteri, poi, da metà anni 90, nelle pagine della Cultura.

...leggi di più
Carlo Pestelli

Giornalista professionista Carlo Pestelli, dal 1988, ha lavorato all’agenzia Ansa e poi alla Nazione di Firenze, in cronaca, nella redazione interni, come responsabile del Primo Piano e all’Ufficio Centrale. Dal 1997 al 2015 è stato il responsabile delle pagine culturali del Quotidiano Nazionale, dorso nazionale della Nazione, del resto del Carlino e del Giorno, unite poi sotto la sua cura nel fascicolo di Cultura, società e spettacoli “Il Caffè”.

...leggi di più

Usando questo sito, accetti l’uso dei cookies.

Accetto