Linguaggio dell’Arte

Diretto da Vittorio Sgarbi – Corso di 1° livello

Il corso costellato dalle lectio magistralis di Vittorio Sgarbi sul linguaggio di Roberto Longhi,  prosegue con una Masterclass, tenuta da Sergio Risaliti, su vari temi dell’arte, in particolare la biografia d’artista. Interverranno con vere lezioni magistrali: Mimmo Paladino, Melania Mazzucco, Luca Doninelli e molti altri critici.

Lo stesso tema verrà anche affrontato da Arabella Natalini in area di maggiore contemporaneità.

 

VITTORIO SGARBI  – Lectio magistralis
La rivoluzione di Roberto Longhi

Non è possibile commentare adeguatamente un’opera viva con una lingua morta. La pagina deve vibrare, deve comunicare euforia, deve ricostruire l’entusiasmo e la felicità che l’artista ha raggiunto nel concepire ed eseguire le sue opere.

Dopo le fonti classiche, il Vasari in primis, e poi tutte quelle che documentano regione per regione e città per città le scuole locali, le funzioni critiche nella storia dell’arte sono opache, descrittive, astratte. Assai raramente esse colgono in modo icastico lo spirito di un artista, la sua identità profonda.

Soltanto la pagina di Roberto Longhi esce dalla monotonia delle interpretazioni e lampeggia con non straordinaria frequenza, attraverso fulminanti definizioni che colgono l’anima di un’opera o di un artista.

Si tratta di vere e proprie illuminazioni che rivelano l’urgenza di estrarre il presunto segreto che si cela dietro la superficie di una tavola o di una tela.

Per molti le opere d’arte non parlano, per alcuni illustrano; per Longhi chiamano, sussurrano, urlano.

Longhi appare come un ventriloquo che dà corpo e voce a fantasmi che escono dal tempo della storia per tornare nel nostro presente.

Presenti e vivi come nessuno è riuscito a mostrarceli in una serie di equivalenze verbali che accendono, favoriscono la comprensione di ciò che al primo sguardo sembrerebbe muto.

La parola di Longhi non è semplicemente una traduzione, è la restituzione di un’emozione, lo svelamento di un pensiero segreto che l’artista sembra comunicare soltanto a lui.

Longhi ha un rapporto di confidenza con i pittori che a lui dicono ciò che ad altri tacciono.

 

 

Programma didattico

  • Lettura e analisi di alcune pagine memorabili di Roberto Longhi su Piero della Francesca, Caravaggio, Morandi

 

SERGIO RISALITI  – Masterclass 1
Scrivere d’arte: dall’interpretazione scientifica alla scrittura creativa, dalla descrizione alla poesia

Argomento principale del corso sarà la “biografia d’artista” e nel corso delle lezioni gli iscritti saranno impegnati in diverse performance. Gli studenti seguiti dal professore si cimenteranno nella redazione corale di un saggio dedicato a un opera paradigmatica, un capolavoro d’artista attraverso il quale ricostruire la vita e la carriera dell’artefice, in relazione con altre sue opere. Il testo finale sarà corredato di immagini e impaginato con particolare attenzione al design grafico.

In fase preparatoria saranno lette biografie d’artista e analizzati brani a partire da Vasari, Rilke, Malraux e altri. Saranno inoltre prese in esame pagine di critica d’arte confrontando filosofi, storici dell’arte, critici, scrittori, poeti da Baudelaire, Char, Sartre, Foucault, Longhi, Arcangeli, Bennet, Simic, Paglia.

Verranno letti anche alcuni testi di artista, pagine di diario, pensieri e commenti del Pontormo e De Chirico, Stella e Paolini.

In fase di laboratorio verrà analizzata la tecnica dell’intervista. Saranno al centro d’interesse anche le poesie d’artista da Michelangelo a Mario Merz. I partecipanti saranno inoltre impegnati su diversi generi di lavori critico-creativi, veri e propri testi d’autore, come recensioni sul posto, recensioni giornalistiche, aforismi critici, twitter reviews.

Programma didattico

TEORIA

  • Lettura e analisi di:
    • Biografie d’artista da Vasari a Rilke, Malraux e oltre
    • Testi d’artista da Pontormo e Delacroix, a De Chirico e Matisse, a Stella e Paolini
    • Pagine d’autore di Baudelarie, Char, Sartre, Foucault, Longhi, Arcangeli, Bennet, Simich, Paglia
    • Poesie d’artista da Michelangelo a Merz
    • Interviste a Giacometti e Bacon
    • Critica a confronto di Cesare Brandi/Giulio Carlo Argan, Bargellini/Cecchi, Arcangeli/Fossati, Gombrich/Warburg, Panofsky/Chastel

LABORATORIO

  • Iper testo, un capolavoro un’opera paradigma: gli allievi seguiti dal professore si cimenteranno nella
    redazione, nella analisi e descrizione di un’opera paradigmatica, un capolavoro da cui ricavare elementi utili a conoscere la poetica dell’artefice partendo dalla lettura di fonti diverse, dalle testimonianze, dall’analisi del catalogo, delle opere
  • Recensioni dal vero: visite a musei, chiese, piazze, palazzi, collezioni private. Gli allievi dovranno cimentarsi in recensioni di varia misura e in un breve saggio interpretativo
  • Radio recensioni: in collaborazione con un’emittente radio. Una volta la settimana lettura di recensioni elaborate dai partecipanti
  • Aforismi critici: Prova di scrittura breve. A sorpresa. Un’opera da commentare con un testo tra le mille battute e i duecentottanta caratteri

Ospiti del corso:

  • Laura Cherubini
  • Luca Doninelli
  • Melania Mazzucco
  • Mimmo Paladino
  • Ludovico Pratesi
  • Giorgio Verzotti

 

Arabella Natalini – Masterclass 2
Scritture dell’arte italiana contemporanea

Il corso, dedicato alle scritture d’arte dagli anni Sessanta a oggi, con particolare riguardo al contesto italiano, ha un formato laboratoriale e prevede letture accompagnate da proiezioni di immagini ed esercitazioni scritte.

Le lezioni seguiranno un andamento cronologico: partendo da una breve disamina del contesto artistico di riferimento, verranno affrontate le diverse modalità di scrittura sviluppate a partire dagli anni ’60, tra cui interviste, scritti critici e d’artista, recensioni e diari.

Il corso prenderà in esame buone (ma anche cattive) pratiche di scrittura, ponendo particolare rilievo alle evoluzioni della lingua e della terminologia artistica e critica nel corso dei decenni.

I diversi linguaggi e tecniche di scrittura dell’arte saranno approfonditi attraverso percorsi di lettura incrociati, stimolando una riflessione attiva su quale tra questi sia in grado di avvicinarci maggiormente alla comprensione dell’opera.

Programma didattico

TEORIA

  • Lettura e analisi di:
    • Interviste scritte, video, radio di Chiara Bertola / Stefano Chiodi / Hans Ulrich Obrist
    • Critica al femminile: Emanuela De Cecco / Carla Lonzi / Lara-Vinca Masini / Francesca Alfano Miglietti / Lea Vergine / Marisa Volpi
    • Scritti d’artista e fotografi: Luciano Fabro / Luigi Ghirri / Fabio Mauri / Claudio Parmiggiani / Giuseppe Penone / Franco Vaccari
    • Diari e atlanti tra parole e immagini: Giuliana Bruno / Maria Morganti

LABORATORIO

  • Visite a mostre e stesure di recensioni e/o schede di mostra
  • Visite agli studi di artisti
  • Realizzazione di interviste ad artisti, fotografi e curatori
  • Incontri con ospiti esterni (artisti, critici, curatori, ecc.) in seguito ai quali sarà richiesta l’elaborazione di una scheda di sintesi

Ospiti del corso:

  • Nicoletta Leonardi
  • Laura Iamurri
  • Maria Morganti

 

I Docenti del Corso

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi è nato a Ferrara. Critico e storico dell’arte, ha curato mostre in Italia e all’estero, è autore di saggi e articoli.

Nel 2011 ha diretto il Padiglione Italia perla 54a Biennale d’Arte di Venezia.

...leggi di più
Sergio Risaliti

Sergio Risaliti è critico e storico dell’arte.

Ha fondato e diretto il Centro d’Arte Contemporanea Le Papesse a Siena, Quarter a Firenze, ed ha riallestito il MARCA, Museo d’Arte Contemporanea della Provincia di Catanzaro.

...leggi di più
Arabella Natalini

Arabella Natalini, direttrice artistica di Tusciaelecta. Arte contemporanea nel Chianti.

Storica dell’arte e curatrice, tra le sue principali aree di interesse sono i recenti sviluppi dell’arte pubblica, la riflessione sul rinnovato ruolo del museo d’arte contemporanea e i complessi rapporti tra sfera pubblica e privata.

 

...leggi di più
Scarica il programma completo del corso, con le lectio magistralis relative al percorso didattico.
Leggi la Privacy

Usando questo sito, accetti l’uso dei cookies.

Accetto