Traduzione dei Testi Letterari dall’inglese

Diretto da Giovanna Granato

«Gli autori scrivono la letteratura nazionale, la letteratura mondiale la scrivono i traduttori». José Saramago

Il corso magistrale di traduzione dall’inglese si articolerà in 12 ore di lezione settimanali per un totale di 144 ore. Il venerdì, il sabato e la domenica si lavorerà alla traduzione letteraria con Giovanna Granato. Un sabato pomeriggio ogni due Marco Rossari, nella sua doppia veste di scrittore e traduttore, terrà lezioni di scrittura ad hoc per aspiranti traduttori letterari. Gli altri sabato pomeriggio si alterneranno prestigiosi ospiti del mondo editoriale, cinematografico, musicale, radiofonico, teatrale che illustreranno agli allievi come viene impiegata la traduzione nei vari ambiti e come accedere ai relativi mondi lavorativi.

Black CoffeeLa Nave di TeseoMarsilioN/N e altre case editrici offriranno stage, prove di traduzione e brevi testi inediti da tradurre durante le ore di didattica sotto la supervisione della docente, testi che verranno poi pubblicati a nome degli allievi.

Gli ospiti del corso saranno fra gli altri: Mario Fortunato, Paolo Isotta, Lorenzo Pavolini e Anna Antonelli, Paolo Repetti, Viktoria von Schirach.

La classe è a numero chiuso. Per accedere gli allievi dovranno sostenere una prova di traduzione. Le prove si terranno a partire dal 15 luglio.

______________________________________________

Nel Rinascimento, quando Firenze era scuola del mondo, quella che oggi è via dei Calzaiuoli si chiamava Corso dei Pittori per le numerose botteghe dell’arte che vi avevano sede. Quelle botteghe erano vere e proprie fucine, dove i discepoli imparavano l’arte lavorando a stretto contatto con autentici maestri che offrivano a modello il proprio metodo di lavoro.

Da quelle fucine sono usciti alcuni degli artisti migliori di tutti i tempi e a quelle fucine e a quel modello di insegnamento si ispira il corso di traduzione letteraria di Fenysia, che proprio a Firenze trova la sua sede naturale. Non si può parlare di mondo senza parlare di traduzione, perché soltanto la traduzione consente lo scambio interculturale.

E non si può parlare di letteratura mondiale senza parlare di traduzione letteraria. Un paese che traduce libri stranieri ha la responsabilità, spesso sottovalutata, di formare traduttori letterari colti in grado di traghettare non solo la letteratura, ma anche la cultura da una lingua all’altra con tutte le sue complessità, senza lasciare, come purtroppo spesso avviene, niente all’improvvisazione.

Il corso di traduzione letteraria di Fenysia nasce proprio dall’impellente necessità di creare un crogiolo dove la figura del traduttore letterario colto abbia il tempo e gli strumenti per potersi formare, anziché soltanto informare. Il suo scopo è, appunto, formare traduttori letterari a tutto tondo con un orecchio esercitato a cogliere le grandi ricchezze e le minime sfumature della lingua da cui si traduce e una mano capace di renderle con la stessa maestria e duttilità in quella tradotta.

CALENDARIO

Le lezioni si svolgeranno da venerdì 9 novembre a domenica 16 dicembre 2018 e da venerdì 11 gennaio a domenica 17 febbraio 2019 e osserveranno il seguente orario:

venerdì: 15.30-18.30

sabato: 10.00-13.00 e 14.30-17.30

domenica: 10.00-13.00

per un totale di 12 fine settimana

 

il corso inglese-italiano di Giovanna Granato

Nei primi due mesi del corso si toccheranno tutte le insidie che può presentare un testo letterario esercitandosi sui suoi vari aspetti, dal dialogo alle descrizioni, dalla prosa poetica alla lingua gergale, a partire da testi di natura diversa.

Nella seconda parte del corso, nei mesi di gennaio e febbraio 2019, si lavorerà alla traduzione di testi inediti che verranno poi pubblicati a nome degli allievi. Scuola Fenysia ha già ricevuto la richiesta dalla casa editrice Black Coffee di tradurre alcuni testi inediti contenuti nel prossimo numero della rivista Freeman’s, erede della prestigiosa Granta da loro pubblicata.

 

Il corso di scrittura di Marco Rossari

Il corso si prefigge di avviare e orientare gli studenti all’analisi e alla stesura di un testo letterario. Nelle ore di laboratorio, saranno esaminati problemi e occasioni inerenti alla scrittura, attraverso i brani di opere classiche e contemporanee.

Verranno affrontati il tema della lingua, del dialogo, dell’intreccio, del genere, del tempo narrativo, del personaggio, del punto di vista, attraverso il modello dei grandi scrittori e l’impiego di prove scritte.

Il corso vuole essere un laboratorio collettivo, di teoria ma soprattutto di pratica, prevedendo una serie di lezioni, ma anche di dialoghi e di esercitazioni, in un reciproco scambio di opinioni.

Si rivolge a studenti con una spiccata predisposizione per la scrittura e la traduzione, e si propone non solo di favorire lo studente nella stesura di un testo letterario, ma anche di aiutarlo a gestire i diversi registri in ogni tipo di lavoro legato alla scrittura, tornando utile a chi intenda scrivere un romanzo, ma anche a chi voglia tradurre o semplicemente lavorare con le parole.

 

I Docenti del Corso

Giovanna Granato

Giovanna Granato ha dedicato la vita alla traduzione letteraria con brevissime incursioni nel mondo esterno.

Dopo essersi laureata cum laude con una tesi di traduzione e commento del testo antico Love’s Metamorphosis di John Lyly e aver frequentato un biennio alla Scuola Europea di Traduzione Letteraria ideata e realizzata da Magda Olivetti, dove ha studiato traduzione letteraria con Ottavio Fatica, scrittura con Giuseppe Pontiggia e letteratura con Valerio Magrelli, ha sfiorato il mondo del teatro lavorando per una stagione alla traduzione dei testi di lingua inglese per il Festival d’Autunno di Roma.

...leggi di più
Marco Rossari

Marco Rossari, scrittore e traduttore. Ha collaborato con il Sole24Ore, il Corriere della Sera, Rivista Studio, Il Riformista e altri giornali.

...leggi di più

Usando questo sito, accetti l’uso dei cookies.

Accetto