Manuela La Ferla

Manuela La Ferla da 30 anni lavora in campo editoriale come editor di scrittori italiani. Prima di diventare indipendente con la «Casa dell’autore»® ha lavorato con: Longanesi, Fazi, Rizzoli, Feltrinelli, Giunti, Cadmo, Mondadori, Il Saggiatore, Adelphi, Einaudi, Leonardo Mondadori, Hopefulmonster, Theoria.

Si è laureata in Letteratura italiana con Giorgio Luti, pubblicato la sua tesi con Sellerio: Diritto al silenzio. Vita e scritti di Roberto Bazlen, e curato testi di Letteratura fantastica per diversi editori.

Ha collaborato con molte testate, tra cui: La Stampa, Leggere, Diario, Sette del Corriere della Sera, Elle, Latitudes, Viaggiare, Scoprire, La Cucina italiana e partecipato a Babele Libri (Rai Tre).

Ha insegnato editing alla Scuola europea di Traduzione letteraria di Magda Olivetti prima a Firenze, poi a Napoli. Insieme hanno inventato i primi «Laboratori di scrittura» in Italia per giovanissimi traduttori: coloro che più di tutti conservano l’autentica passione di lavorare con le parole.

È stata invitata a parlare di questo mestiere e a spiegare l’editing alla Scuola superiore di Studi umanistici di Umberto Eco, a Bologna, e al Master di Formazione editoriale di Luca Formenton, alla Sapienza di Roma.

In una delle più antiche scuole di Scrittura in Italia, Lalineascritta di Antonella Cilento, è tornata a insegnare per svariati anni come guest teacher.

 

Usando questo sito, accetti l’uso dei cookies.

Accetto