Presentazione “Il bambino nascosto” di Roberto Andò

23 aprile 2021 5:00 pm

Marino Biondi e Tomaso Montanari presentano “Il Bambino Nascosto” di Roberto Andò edito da La Nave di Teseo. Evento aperto a tutti.

Il 23 Aprile alle ore 17, Fenysia ospita Roberto Andò autore del libro “Il bambino nascosto” (La Nave di Teseo, 2020). L’evento, inizialmente pensato per i corsisti de Il Mestiere del Narratore, è stato aperto al pubblico per dare la possibilità a tutti di partecipare. A dirigere la presentazione sarà il Presidente e Direttore Artistico di Fenysia, Pierpaolo Orlando. Introducono Marino Biondi  storico della letteratura e critico letterario – e Tomaso Montanari – storico dell’arte, accademico e saggista italiano.

 
L’incontro si terrà su piattaforma Zoom e sarà possibile accedervi solo tramite link. Per richiederlo basterà inviare una mail a info@scuolafenysia.it indicando il proprio nome e cognome. Il giorno della diretta saranno inviate le credenziali di accesso.
 
 

Il libro

Dopo Il trono vuoto (Premio Campiello Opera Prima), Roberto Andò scrive un romanzo con il ritmo serrato di un giallo, ambientato in una Napoli ritrosa e segreta. Un incontro folgorante, una storia di iniziazione e paternità, che ha lo sguardo luminoso di due personaggi indimenticabili, un maestro di pianoforte e un bambino.

Trama

Gabriele Santoro, professore di pianoforte al conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, ha l’abitudine di radersi declamando una poesia. Una mattina, il postino suona al citofono per consegnare un pacco, lui apre la porta e, prima di accoglierlo, corre a lavarsi la faccia. In quel breve lasso di tempo, un bambino di dieci anni si intrufola nel suo appartamento. Il maestro – così lo chiamano nel problematico quartiere di Forcella dove abita – se ne accorgerà solo a tarda sera, quando riconosce nell’intruso Ciro, il figlio dei vicini di casa. Interrogato sul perché della sua fuga, Ciro non parla. Il maestro di piano, d’istinto, accetta comunque di nasconderlo: Gabriele e il bambino sanno di essere in pericolo ma approfittano della loro reclusione forzata per conoscersi e riconoscersi. Il bambino è figlio di un camorrista, viene da un mondo criminale che lascia poco spazio ai sentimenti, e ora un gesto avventato rischia di condannarlo. Il maestro di pianoforte è un uomo silenzioso, colto, un uomo di passioni nascoste. Toccherà a lui l’educazione affettiva del piccolo ribelle. Una partita rischiosa nella quale si getterà senza freni sfidando i nemici di Ciro, sino a un esito imprevedibile in cui a tornare saranno i conti tra la legge e la vita.

 
Eventi in programma Tutti gli eventi

Usando questo sito, accetti l’uso dei cookies.

Accetto