Ritratti in musica

Ritratti in musica

Il Romanticismo

Otto lezioni di storia della musica

con

Francesco Ermini Polacci

Otto ritratti di musicisti che rappresentano i principali protagonisti della musica europea nell’Ottocento, personalità differenti e non di rado complementari ciascuna espressione di quel variegato panorama culturale che è stato il Romanticismo. Ogni compositore viene raccontato attraverso il vissuto biografico e i percorsi stilistici intrapresi, con il supporto imprescindibile dell’ascolto e del commento delle composizioni più significative, scelte fra le registrazioni di interpretazioni di riferimento.

Programma:

  1. Franz Schubert
  2. Carl Maria von Weber
  3. Niccolò Paganini
  4. Felix Mendelssohn
  5. Fryderyk Chopin
  6. Robert Schumann
  7. Hector Berlioz
  8. Franz Liszt

Il viaggio nella musica romantica inizia con il nome noto di Franz Schubert (1797-1828), che di quella sensibilità incarna gli aspetti più intimi e malinconici, proseguendo con Carl Maria von Weber (1786-1828), che nella sua musica attinge a dimensioni fantastiche evocate con brillantezza strumentale, e con Niccolò Paganini (1782-1840), emblema di un formidabile virtuosismo strumentale che nel violino trova una nuova voce protagonista. Si entra poi nel cuore del Romanticismo con Felix Mendelssohn (1809-1847), che di quella temperie rappresenta l’aspetto più luminoso e legato alla tradizione classica, con Fryderyk Chopin (1810-1849), che sul pianoforte trova gli accenti più consoni alla fantasia della sua poetica delicata e ricca di originalità, e con Robert Schumann (1810-1856), che nelle sue composizioni raccoglie gli aneliti, le contraddizioni e i tormenti del tipico artista romantico. La conclusione è affidata a due compositori i cui frutti artistici indicano già le vie della musica dell’avvenire: Hector Berlioz (1803-1869), il più visionario, il più smanioso di libertà creativa, autentico mago dell’orchestrazione; Franz Liszt (1811-1886), figura cosmopolita e dalla vita romanzesca, grande virtuoso del pianoforte ma anche incline a un misticismo che conosce i toni raccolti ed essenziali di una scrittura modernissima.

 

Costo

110 €

Per iscrizioni compila il form in fondo alla pagina, chiama il numero 055 2052548 o scrivi a info@scuolafenysia.it

I Docenti del Corso

Francesco Ermini Polacci

Francesco Ermini Polacci è critico e storico della musica, giornalista, conferenziere, organizzatore culturale.Ha compiuto studi musicali (pianoforte, canto corale) e si è laureato in Lettere all’Università di Firenze con il massimo dei voti e la lode. È direttore artistico della rassegna musicale «Note al Museo», realizzata dall’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze e ideata in occasione dell’inaugurazione del Grande Museo del Duomo (2015).

...leggi di più

Usando questo sito, accetti l’uso dei cookies.

Accetto